[BEAUTY NEWS] Novità CATRICE Primavera-Estate 2017

Buon pomeriggio lettori 🙂
Oggi do il via ad una nuova rubrica dedicata alle news del mondo beauty. Inizio proprio da uno degli ultimi comunicati stampa che ho ricevuto riguardante il brand Catrice. Parliamo di novità primavera-estate 2017. Buona lettura!

all EYES on you

CATRICE THE COLLECTION – PALETTE OMBRETTI OCCHI

Quattro palette occhi per look differenti, ma che comunque restano sulle tonalità del nude. Ogni palette contiene anche un duo per il contouring occhi, una cialda dal finish matt e una illuminante. Prezzo 5,69€

The nude blossom collection – Blossom ‘n Roses | The precious copper collection- Metallux

The essential nude collection – ReNude My Style | The modern matt collection – The Must-Have Matts.

CATRICE ROCK COUTURE – MASCARA OCCHI EFFETTO VOLUMIZZANTE

Mascara che promettono delle ciglia lunghe, voluminose e incurvate per 24h. Disponibile anche in versione waterproof. Prezzo 4,59€

CATRICE GLAM & DOLL e CATRICE LASH DRESSER COMB

Un nuovo mascara va ad aggiungersi alla collezione Glam & Doll. La forma dello scovolino assicura delle ciglia modellate e voluminose grazie alla texture deep black. Prezzo 4,59€

Il Lash Dresser Comb invece grazie alla forma a pettinino dell’applicatore, separa sin dalla radice le ciglia, donando un effetto allungante e definito. Prezzo 5,19€

CATRICE EYE ’MATIC

catr_eye-matic_dip-liner-deep-black_offen

Eyeliner dalla punta in feltro che permette di creare intense linee nere. Prezzo 3,39€

CATRICE 18H COLOUR & CONTOUR

catr_18h-colour-contour_eye-pencil_020catr_18h-colour-contour_eye-pencil_030catr_18h-colour-contour_eye-pencil_040catr_18h-colour-contour_eye-pencil_050catr_18h-colour-contour_eye-pencil_070catr_18h-colour-contour_eye-pencil_080

Matita occhi a lunga durata disponibile nelle seguenti colorazioni: 010 Me, my black and I (non presente in foto), 020 Absolute Greyziness, o30 Stella McBrowny, 040 The sky is the limit, 050 Copper kiss, 060 Dutchess of champagnebridge, 070 Green Smothie, 080 Up in the air. Prezzo 2,49€.

CATRICE SLIM’MATIC ULTRA PRECISE

Matita per sopracciglia resistente all’acqua con applicatore, disponibile in tre tonalità: 010 Light, 020 Medium, 030 dark. Prezzo 3,39€.

lovely LIPS

CATRICE LIP CUSHION

catr_lipcushion_lipgloss10catr_lipcushion_lipgloss20catr_lipcushion_lipgloss30catr_lipcushion_lipgloss40catr_lipcushion_lipgloss50Catr_LipCushion_Lipgloss#60_offen.png

Gloss labbra dal finish brillante con morbido applicatore in spugna. Contiene olio di avocado dalle proprietà nutrienti. Le colorazioni disponibili sono: 010 Rather be at coachella, 020 Better make a mauve, 030 Coraline’s crush, 040 Absolute Razz’berry, 050 A little SoulFruit, 060 What happens after midnight. Prezzo 5,69€.

CATRICE LIP GLOW & CATRICE BALSAMO LABBRA

catr_lipglowlippencilcatr_instant-lipstick-mattifier_opend

La lip glow è una matita particolare:  la tonalità di rosa cambia in base al ph della nostra pelle e in tal modo il risultato finale cambia di persona in persona. Prezzo 2,89€.

Il balsamo labbra invece è un top coat da applicare sopra il rossetto. Ha una consistenza in gel, ma una volta indossato rendere il rossetto opaco. Prezzo 5,19€.

Fabulous FACE

CATRICE 24H MADE TO STAY

Fondotinta a lunga durata dal finish matt. Le tonalità disponibili sono: 005 Ivory Beige, 010 Nude Beige, 015 Vanilla beige, 025 WarmBeige. Prezzo 7,99€.

CATRICE LIGHT AND SHADOW CONTOURING

Duo contouring formato da una tonalità scura dal finish matt per scolpire e una parte chiara per illuminare, dal finish shimmer. Disponibili in tre varianti: 010 Bronze Me Up, Scotty;  020 A Flamingo A Santo Domingo; 030 Rose Propose. Prezzo 4,59€.

CATRICE STROBING

Illuminante a penna, pratico per donare luce al viso. Disponibile in due tonalità: 010 Sleeping Beauty’s Rose e 020 Ready For Champange!. Prezzo 4,59€.

CATRICE CAMOUFLAGE

Correttore in crema ad alta coprenza disponibile in tre tonalità: il verde copre i rossori, il rosa le occhiaie, il giallo le macchie scure del viso. Prezzo 3,39€.

E per oggi è tutto. Spero di riuscire a pubblicare altre novità in settimana.
Per il momento, ditemi, cosa vi incuriosisce di più?

NEW YEAR RESOLUTIONS (2017)

senza-titolo-1

Buon pomeriggio cari lettori di Winterfell.
Chiedo venia per l’assenza, anche questa volta ingiustificata, ma ne parleremo proprio in questo New Year Resolutions. Volevo pubblicare questo post i primi giorni di gennaio, ma ho voluto pensare per bene ai miei obiettivi.

BE VERY ORGANIZED

Con lo studio, con il blog, con la mia vita in generale. Essere disorganizzata, disordinata e pigra è purtroppo una brutta combinazione e io voglio rimediare perché l’idea di non riuscire a raggiungere certi obiettivi nella mia vita solo e soltanto per colpa mia mi terrorizza. Nel 2016 avevo provato con il bullet journal, ma essendo pigra e non abituata a questo tipo di programmazione, non sono riuscita a portare avanti il progetto costantemente. Per quest’anno credo che opterò per un’agenda.

THE THING YOU ARE MOST AFRAID TO WRITE, WRITE THAT.

Organizzandomi potrei avere più tempo da dedicare ai miei progetti, come terminare le storie che ho abbozzato negli anni passati. Alcune di queste mi fanno brillare gli occhi al solo pensiero e mi piacerebbe tanto condividerle con voi e trasmettervi le stesse emozioni che trasmettono a me. E poi è un buon modo per buttare fuori tutto ciò che mi tengo dentro.

Impegnarmi con l’accademia.
Quando frequentavo il liceo CHIUNQUE pensava che io fossi una ragazza “secchiona”, che passassi le giornate a studiare, ecc. Forse do l’impressione di una persona molto intelligente (lol) e onestamente non mi dispiace, però dato che non si avvicinano nemmeno lontanamente alla verità, ogni volta che ci penso muoio dal ridere. Io procrastino SEMPRE e il fatto che in accademia non ci siano scadenze (almeno che non parliamo delle materie principali) non aiuta!

BELIEVE IN YOURSELF

 

Quando ho terminato il liceo non avevo preso in considerazione l’idea di frequentare l’accademia e studiare Design Grafico. Cioè sì, ci avevo pensato, ma avevo subito scartato questa opzione. Conoscevo e conosco meglio di me stessa photoshop, ho iniziato ad utilizzarlo a 12 anni (e adesso ne ho 20).. eppure avevo paura che quello che sapessi non fosse abbastanza. Avevo e HO paura di non essere portata per la grafica, che non faccia per me, di non essere capace, nonostante i risultati avuti agli esami del primo anno dicano il contrario. Il punto è che quando si tratta di mettermi a nudo, mostrando quello che so fare, tremo dalla paura. Ho paura che faccia schifo, che in realtà valgo meno di zero come grafico. E quindi quest’anno voglio credere di più in me stessa.

BE A FREELANCER

Questo è il primo passo. Il motivo per IL quale non ho ancora aperto un sito e perché io mi iscriva ai siti di freelance e poi mi cancelli è proprio per quello che ho scritto poco fa. Voglio provare a fare questo salto, anche se ne avrò bisogno di coraggio per farlo.

NEW FRIENDSHIPS

Fare nuove amicizie e non perderle. Di amici ne ho pochi perché tendo ad allontanare le persone che non mi vanno a genio (che, per la cronaca, si tratta del 99% delle persone che conosco) o comunque le persone si allontano, probabilmente perché io non gli vado a genio (molto probabile). Spero di fare nuove amicizie e sopratutto di coltivarle. Così almeno questa volta sarò sicura che non sarà stata colpa mia se queste persone decidono di allontanarsi.

TRAVEL A LOT

E magari gli amici giusti per un viaggio. E’ vero che sono pigrissima, ma quando si tratta di un’avventura sono sempre pronta a partire. Peccato che io non abbia la giusta compagnia e che ogni volta che propongo qualcosa nessuno è mai d’accordo. L’ultima volta che ho lasciato la Sicilia è stato nel 2014, credo, quando sono andata in Francia con il liceo. Mi piace viaggiare, scoprire nuovi luoghi, nuove culture!

EAT HEALTHY AND GO GYM

Non mangio tanto, ma mangio malissimo. Salto i pranzi e faccio colazione alle 15 di pomeriggio; vado avanti con cibo spazzatura. Ho davvero bisogno di mangiare sano e fare attività fisica.

BLOGGING

Le idee che mi passano per la testa sono infinite, basta vedere il numero di bozze (voi non lo vedete, ma vi assicuro che è ALTISSIMO), spesso però non riesco mai a portarle avanti. E poi vorrei scrivere più post personali e sulle serie tv!

BE SOCIAL

E con social intendo quelli collegati ai miei blog perché onestamente non mi frega più di tanto del mio profilo facebook xD. La vera ragione per la quale sono iscritta è per non essere tagliata fuori dal mondo (già lo sono abbastanza nella vita reale) lol. Però la pagina facebook, il profilo instagram ecc. vorrei portarli avanti con maggiore costanza. E ho intenzione di girare qualche mini video su youtube.

And that’s all. E, dato che non l’ho ancora fatto, ne approfitto per ringraziare le 93 persone che hanno deciso di seguirmi nel 2016. ❤

Quali sono i vostri obiettivi? Condividete i miei? 🙂

[6\100 FILM] SUICIDE SQUAD

Felice anno nuovo ladies and gentlemen!
Mi rendo conto di essere indietro anni luci con le recensioni dei film visti ogni volta che scrivo il *numero*\100. Ne avrò tipo una ventina nelle bozze, chissà se riuscirò a recensirli mai. Comunque tornano le recensioni dei film in collaborazione con Elsa La Cercatrice di Storie. Mesi fa abbiamo visto Suicide Squad, ma boh, ci siamo dimenticate sia di recensirlo sia di vedere un nuovo film, entrambe troppo prese dagli impegni 😄

suicid squad.jpg

Passiamo a Suicide Squad.
Il primo teaser mi incuriosì talmente tanto che era uno dei film che più attendevo del 2016. Poi uscì il primo trailer e lì l’entusiasmo mi si è smorzato un po’. Premetto che non sono un’esperta del settore, in quanto ho visto pochissimi film sui supereroi, però mi aspettavo dei toni più cupi. Insomma, è o non è un film sui cattivi?

Non parliamo di quando sono uscite le prime recensioni negative. Allora ho perso le speranze e ho lasciato perdere. Ad ogni modo un po’ di curiosità c’era e quindi l’ho visto lo stesso.

Ammetto che, tutto sommato, non mi è dispiaciuto. Nel senso che non mi ha annoiato da morire come pensavo, nonostante non mi abbia fatto impazzire.

Intanto la trama. No, aspettate, quale trama?
Una tizia vuole mettere su una squadra di cattivi per eliminare altri cattivi. E’ questo è stato l’unico passaggio chiaro, perché del resto non c’ho capito una mazza. La domanda che mi sono chiesta per tutto il film è “Chi sono ‘sti cattivi che devono fare fuori?“. Poi si capisce che il nemico è l’Incantatrice, quella che all’inizio presentano come una del gruppo dei cattivi (@_@). Cioè, boh, sin dall’inizio fanno capire che i cattivi siano altri e invece poi spunta questa. Ma anche altre scene erano confuse e credo che in un certo senso mi abbia coinvolto perché stavo cercando di risolvere il mistero (“di ché parla sto film?????”).

I personaggi però ammetto che mi sono piaciuti tanto e mi spiace soltanto che siano stati sprecati per un film del genere. L’unico a non essermi piaciuto *adesso probabilmente qualcuno mi ucciderà* è il Joker di Leto. Non che non abbia fatto un’ottima interpretazione, ma è stato proprio il personaggio in sé.

Insomma, Suicide Squad aveva molto potenziale, peccato che l’idea della squadra suicida non sia stata sfruttata a dovere.

Voi che mi dite? Vi è piaciuto?
Potete leggere la recensione di Elsa qui.
Prima di salutarvi voglio lasciarvi due delle canzoni del film, Heathens dei Twenty One Pilots (ma che meraviglia è?) e Sucker for pain cantata da vari artisti. Uno dei pochi aspetti positivi del film.

[BEAUTY REVIEW] BB Cream Matte Rimmel London

Da quando sono spopolate le bb cream ne ho provate un paio, perché l’idea di una crema che dia un effetto naturale mi è sempre piaciuta. Purtroppo tutte le mie esperienze con questo tipo di prodotto si sono rilevate negative. Credo infatti che questa sarà la mia ultima bb cream.

La BB Cream Matte della Rimmel promette 9 benifici in 1, ossia:

  1. minimizzare la visibilità dei pori
  2. uniformare la carnagione
  3. opacizzare
  4. controllare la lucidità tutto il giorno
  5. levigare
  6. rendere la pelle morbida
  7. nascondere le occhiaie
  8. aiutare a prevenire le imperfezioni
  9. donare copertura tutta la giornata

E’ presente in 3 tonalità – light, medium, dark – ed ha un costo di 10,90€, ma si trova anche ad un prezzo più basso (io ad esempio l’ho presa a 3,50€).

E adesso passiamo al mio commento! Jpeg

Ci tengo a precisa che ho una pelle mista, a volte troppo grassa, altre troppo secca, quindi la mia esperienza negativa potrebbe essere dettata da questi fattori. E’ possibile che una persona con una pelle leggermente grassa si troverà meglio, non saprei.

Innanzitutto partiamo dal packaging. Io sono una che si lascia ammaliare facilmete da un bel packcaging – anche se non è questo il caso, qui ad avermi tratto in inganno è la parolina magica “matte” – però alla fine non me ne frega più di tanto, quello che mi interessa è il prodotto. Ma per quanto riguarda questa bb cream avrei preferito qualcosa di diverso, principalmente perché il prodotto è molto liquido e una volta aperto il tubetto fuoriesce da solo.

La tonalità poi per la mia pelle è troppo scura, nonostante la colorazione sia light, ma questo potete benissimo vederlo dalla foto. Ha anche un sottotono giallo che purtroppo poco si adatta alla mia carnagione. Quindi, il primo motivo per cui non mi è piaciuta è questo, anche se ripeto è qualcosa che dipende esclusivamente dal mio tipo di pelle.

A livello di coprenza onestamente non mi lamento. Non ho mai cercato un fondotinta molto coprente, mi va benissimo qualcosa di medio-basso che dia un effetto molto naturale. Anche se in questo caso è molto leggera, riesce a uniformare la pelle e dare una lieve colorito senza esagerare (anche se in questo caso per me era esagerato, dato la tonalità scura XD). Naturalmente imperfezioni e occhiaie risultano comunque visibili, seppur attenuate.

Purtroppo il finish non è per niente matte. Il che ci porta al punto 4 “controlla la lucidità tutto il giorno“. Non è vero. A poca distanza dall’applicazione, già si avverte che la pelle sta diventando lucida. E purtroppo non dona nemmeno copertura tutta la giornata. Forse un paio di ore sì, anche se personalmente poco mi importa se mi ritrovo con la pelle lucida dopo nemmeno un’ora! Il fattore lucidità non è tenuto a freno nemmeno dalla cipria.

Quindi, tirando le somme, mi sono trovata malissimo con questo prodotto e non vedevo l’ora di archiviarlo. Per me dunque è bocciata.

Voi l’avete provata? Come vi siete trovati? Fatemi sapere!
Un bacio 🙂

[BEAUTY REVIEW] Meet Matt(e) Hughes, TheBalm

Buon pomeriggio donzelle. Sono rimasta parecchio indietro con le recensioni dei cosmetici, quindi è possibile che per le prossime settimane dobbiate beccarvene un bel po’. Oggi iniziamo da un prodotto di cui ho parlato molto da quando l’ho comprato. Sto parlando della tinta labbra The Balm. In particolare del mio adorato principe azzurro.

Jpeg

Le tinte labbra di The Balm erano un sogno nel cassetto. Quest’estate le ho trovate ad un un buon prezzo (potete leggere qui la mia esperienza di acquisto sul sito biuky.it) e ho deciso di provarne una. Nonostante i magnifici colori ho deciso di provare con una tonalità ..come dire? Non troppo accesa, perché volevo un colore che avrei potuto sfruttare tutti i giorni. E così ho preso Charming. E non mi sono mai pentita della scelta.

Jpeg

Facciamo finta che le mie unghie non siano così obbrobriose in questa foto, eh? 

Charming è infatti un colore molto versatile, che si adatta con facilità con qualsiasi look perché non è appariscente. Non sono molto brava con i colori, ma ai miei occhi è marrone che tende al rosso, un color “mattone”. E’ stata la mia prima tinta, quindi all’inizio ho avuto un po’ di difficoltà a stenderla, ma ammetto che questo potrebbe anche cambiare di labbra in labbra. Ad esempio le mie, se seguo il contorno, sembrano quasi storte, per questo ho difficoltà nell’applicazione. Ad ogni modo il colore è molto pigmentato e passati un paio di secondi inizia ad asciugarsi. Tra l’altro ha anche una vaga essenza di menta e una volta applicato sentirete una sorta di freschezza. Un consiglio è di stenderlo con calma, in modo da sapere gestire meglio il colore e avere un risultato ancora più pieno. E’ vero che la tinta è molto pigmentata, ma facendo così – ovvero applicandolo lentamente e a volte ripassando l’applicatore sul rossetto quasi asciutto – ho notato che aumenta notevolmente la durata. Infatti la prima volta che, banalmente, avevo dato una leggera passata, era riuscito a resistere soltanto due-tre ore, a mio parere pochine per una tinta che costa circa 15 dollari. Invece in quel modo la tinta dura un bel po’ di ore. Il tempo massimo? Al momento 7 ore, ma mica a fissare il vuote, eh no, ad un battesimo dove non mi sono risparmiata con il cibo. Al ritorno il colore era ancora bello pieno e proprio allora stava iniziando a sbiadire. Jpeg

Insomma, io lo adoro. E’ uno dei rossetti che più utilizzo e di cui non m stanco mai. Sicuramente prenderò qualche altra tonalità (e, naturalmente, ricomprerò Charming una volta finito e, ad occhio e croce, sono sulla buona strada)!

Che mi dite di queste tinte? Vi piacciono? Le avete mai provate o avete intenzione di farlo? 🙂

Il blog sui social.

Buon pomeriggio lettori.
Oggi un post velocissimo per annunciarvi che A girl of Winterfell sbarca su facebook. Infatti ho appena creato la pagina e spero proprio che non me ne pentirò. Non so gestirne una  (Divoratori di libri), figuriamoci due, ma sono consapevole del fatto che facebook è un social molto importante per promuovere il proprio blog. Perciò ho deciso di lanciarmi in questa nuova avventura!

Adesso vi spiego un po’ come funzionerà la pagina, perché non voglio che sia soltanto un modo per pubblicizzare gli articoli, anzi, tutt’altro. Sarà un luogo di chiacchiere.

Parleremo di serie tv e film e commenteremo insieme.
Ogni volta che uscirà un nuovo episodio pubblicherò dei post appositi per commentarlo. Eviterò naturalmente di pubblicare gli spoiler ad un giorno della messa in onda, ma dopo un paio di giorni inizierò a pubblicare le prime immagini.
Stessa cosa con i film al cinema. Dopo le prime settimane, via libera ai commenti e alle foto tratte dal film.

Novità sul make up più swatches, pareri, chiacchiere varie.
Non avendo tempo di pubblicare tutte le novità sul mondo del make up, approfitterò della pagina per tenervi aggiornati e magari chiacchierare su una particolare tendenza e un piccolo spazio sarà dedicato anche alla moda, dove ci divertiremo a parlare degli outfit sulle passerelle.

E naturalmente non mancherà la canzone del giorno, il libro della settimana (anche se non parlerò di libri, dato che gestisco il blog Divoratori di libri.), un app che mi è particolarmente piaciuta, e così via.

Qualcosa che mi piacerebbe molto introdurre è lo spazio dedicato ai fan. Ognuno di voi potrà mandarmi via messaggio il proprio parere su un determinato argomento che poi pubblicherò in pagina, in modo che possiate confrontarvi con altre persone.

Potete trovare la pagina facebook di A girl of Wintefell qui.

Da qualche mesetto mi trovate anche su instagram con un nuovo account completamente dedicato al make up!

Spero vogliate seguirmi anche qui. 🙂
A presto!

 

[Musica&Film] Harry Potter e i doni della morte pt. 1

L’ultimo post risale al 9 novembre.
Mi sento uno schifo ad abbandonare il blog così, ma, come non smetto di ripetere, non sono una persona organizzata e preferisco pubblicare di giorno in giorno piuttosto che programmare. Ho anche saltato i preferiti del mese di novembre perché sinceramente non avevo molto di cui parlare. E’ stato un mese in un certo senso monotono, perché tutti i miei preferiti riguardavano Harry Potter 😄

E in effetti anche la canzone di questa nuova rubrica dedicata alle colonne sonore dei film e delle serie tv è tratta da Harry Potter. Ne I doni della morte pt. 1 c’è questa scena dove Harry e Hermione ballano.

Il video che ho preso è dedicato alla coppia Harry x Hermione (sorry, non ricordo come si chiama). Sinceramente, prima di ora, non mi ero preoccupata più di tanto del fattore “amoroso” nella saga, ma pensandoci, Harry e Hermione hanno avuto momenti più “romantici” rispetto a Ron x Hermione. Vi basta vedere il video per capirlo.
Poi la meravigliosa scena del ballo personalmente mi mette i brividi e non so, ha un non so che di intimo, di romantico. Non solo perché Harry e Hermione hanno molto chimica in questa scena, ma naturalmente anche per la colonna sonora, ‘O Children di Nick Cave, che personalmente sta diventando un po’ la mia fissa del periodo.

Qui sotto potete vedere la scena completa tratta dal film.

Allora, cosa ne pensate della canzone e di questa scena? E che personaggi shippate nella saga? 😀

 

[BEAUTY REVIEW] Essence – Longlasting Lipliner

Salve bellissimi! In questi giorni sono a casa un po’ perché non ho lezione un po’ perché sono malata,sigh. Ad ogni modo ne approfitto per una beauty review. In realtà volevo pubblicarla qualche settimana fa, ma non avendo la connessione si sta rivelando piuttosto difficile programmare i post. Anzi, per dirla tutta, la programmazione non fa proprio per me.

Btw, uno dei lati positivi della mia nuova stanza è la grande finestra che fa entrare molta luce, quindi è molto luminosa e non ho problemi a fare foto 😄
Oggi voglio parlarvi di queste matite Essence di cui mi sono profondamente innamorata. E per una volta forse sono riuscita a fare foto decenti. Forse.

Jpeg

Dal sito: matite labbra a lunga durata per una definizione ottimale. la mina retrattile rende la matita un must-have assoluto.

Se ricordate, una di loro – Berry on my mind – è stata la mia preferita del mese di agosto. Mi è piaciuta talmente tanto che ho deciso di acquistarne altre due.

Queste matite sono abbastanza cremose e si applicano con facilità. Non seccano le labbra e sono molto confortevoli. La durata è ottimale, anche se naturalmente varia da tonalità a tonalità. Ad esempio Berry on my mind potrebbe durare un’eternità. La durata e il fatto che con il passare delle ore non secchino le labbra come altre matite\rossetti, la rendono uno dei prodotti che al momento più preferisco. Davvero, l’ho usata per un bel po’ di tempo(vi parlo di circa 5-6 ore) e la resa è pazzesca per un prodotto che costa così poco.

Jpeg

10 – BERRY ON MY MIND

Nella foto sembra un bel fucsia, ma in realtà è leggermente più scuretto, come si nota dallo swatch. Adoro da impazzire questa tonalità. Avendo una base rossa è la tonalità che dura di più perché nonostante sbiadisca, resta comunque un alone di colore sulle labbra però, attenzione, non le macchia. Infatti è possibile rimuoverla facilmente con lo struccante.

Jpeg

07 – PLUM CAKE

Dal packaging sembra molto simile a Berry on my mind, ma in realtà è un colore totalmente diverso. E’ una sorta di nude dalla base rosata, quasi glicine. Non so come spiegarvelo, sono negata! Comunque quando lo indosso mi fa pensare che plum cake sia un nome più che adatto! Devo ammettere che la prima volta che l’ho provato (con una luce artificiale) pensavo che mi desse un effetto cadaverico, ma con luce naturale è un colore molto delicato, che adoro.

Jpeg

08 – GIRL NEXT DOOR

Bellissimo anche questo. Si tratta di un bel nude di una tonalità molto simile al mio colore delle labbra. Questo purtroppo è quello che tende a scomparire prima, ma tutto sommato ha anch’esso un ottima resa considerando il fatto che durano quasi più della tinta di The Balm.

Jpeg

Insomma, promosse a pieni voti! Credo che se mi capiterà nuovamente l’occasione, ne acquisterò altre. A voi piacciono? Le avete provate o pensate di acquistarle?

Fatemi sapere!
ps. non sono mai stata brava con le recensioni dei prodotti makeup o in generale dei cosmetici, perciò se mi sono dimenticata qualcosa chiedete pure 😛

RECENSIONE FILM IO PRIMA DI TE [5\100 FILM]

Ciao bellissimi! Oggi io e la Elsa torniamo a parlarvi di film!
Gli ultimi mesi sono stati incredibilmente pieni ed è stato difficile organizzarci, ma speriamo di essere più costanti 😄

Oggi vi parliamo di Io prima di te, tratto dal libro di Jojo Moyer.

ioprimadite

Premetto che ho apprezzato il libro, ma non l’ho amato come hanno fatto gran parte dei lettori. Insomma, un buon libro, ma non mi ha conquistato come pensavo. E anche il film per me è stato così. Già dal trailer prometteva bene e personalmente non sono rimasta delusa, anzi, il film è stato esattamente come mi aspettavo.
Emilia Clarke nei panni di Louisa secondo me è stata grandiosa. E’ riuscita a cogliere perfettamente lo spirito del personaggio colorato e allegro del libro, regalandoci un’ottima performance. Sam Claflin nei panni di Will invece un po’ meno, ed è qua che sono rimasta leggermente delusa. Non fraintendetemi, non se l’è cavata male, ma non l’ho trovato particolarmente adatto a un ruolo così serio, anche se nella seconda metà del film non mi è dispiaciuto. Mi spiego meglio. Nell’interpretazione del Will silenzioso, freddo, per me è stato deludente. Il Will che sorride, scherza invece non delude. Credo che questo attore sia più portato per ruoli del genere perché ha un viso che trasmette dolcezza e allegria.
Tutto sommato però è un buon film, che riesce ad intrattenere benissimo e, per alcuni (ovvero mia madre XD) (ok, ad un certo punto avevo gli occhi un po’ lucidi anche io XD), a commuovere, anche se non in maniera esagerata (per fortuna!). Persino l’assenza di alcune scene del libro non mi hanno dato fastidio.

Consigliato a chi cerca un film romantico, allegro e un po’ dolceamaro.

Fatemi sapere le vostre impressioni sul film, sono curiosa!